27 marzo 2017

Cookie sticks

I cookie sticks sono dei dolcetti deliziosi che ricordano i classici biscotti rotondi americani: i chocolate chips cookies. Sono perfetti da inzuppare nel latte o da esporre in un buffet, soprattutto in occasione delle feste dei più piccoli!

Non appena li ho visti sul blog Sugar & Soul me ne sono innamorata! 😍 (QUI potete leggere la ricetta originale).

Sono facili da fare e non serve neanche molto tempo per prepararli: sono quindi ottimi da realizzare se si ha voglia di un dolce semplice ma goloso 😜

Cookie sticks

Cookie sticks

COOKIE STICKS
Ingredienti per circa 25 biscotti
1 uovo
225 g di farina 00
113 g di burro
100 g di zucchero di canna
100 g di zucchero semolato
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
½ cucchiaino di sale
½ cucchiaino di bicarbonato
200 g di cioccolato fondente


Tagliare il cioccolato e pezzettini e metterlo in freezer per almeno 15 minuti.

In una ciotola mescolare il burro ammorbidito e tagliato in piccoli pezzi con i due tipi di zucchero. Azionare le fruste ed amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere una crema: per fare ciò è necessario che il burro sia abbastanza morbido, altrimenti si formeranno i grumi.

Aggiungere l'uovo e l'estratto di vaniglia e continuare a mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

A parte in una ciotola mescolare la farina con il sale e il bicarbonato.

Aggiungere le polveri agli ingredienti umidi e mescolare energicamente prima con un cucchiaio di legno e poi con le mani. Unire anche una parte dei pezzettini di cioccolato e amalgamarli al composto.

Prendere una teglia dalle dimensioni di 30x20 cm e foderarla con della carta da forno.

Adagiare il composto sulla teglia e stenderlo con le mani, aiutandosi con un po' di farina. Una volta ottenuta una sfoglia rettangolare, distribuire i restanti pezzettini di cioccolato sulla superficie, premendo leggermente con le dita.

Infornare a 180° per 15-20 minuti, in forno preriscaldato ventilato. Non appena la superficie assumerà un colore ambrato, sfornare la teglia e metterla a raffreddare.

Tagliare dei bastoncini e servire.

Qualche suggerimento
Potete sostituire l'estratto di vaniglia con il marsala.

Potete inoltre utilizzare le gocce di cioccolato ma dovete avere l'accortezza di lasciarle in freezer per almeno una notte: le gocce di cioccolato infatti risultano molto più leggere e meno consistenti rispetto alle tavolette, per cui si sciolgono più facilmente durante la cottura.

Cookie sticks

Cookie sticks

12 marzo 2017

Rigatoni con tonno e zucchine

I rigatoni con tonno e zucchine sono un primo piatto molto semplice e veloce da preparare, davvero gustoso e dal sapore particolare.

E' un piatto piuttosto light perchè non contiene grassi ed inoltre sia il tonno che le zucchine sono due ingredienti che vengono spesso consumati da chi segue un regime dietetico ipocalorico.

Inoltre se siete amanti della pasta fredda, questa ben si presta ad essere consumata anche qualche ora dopo la preparazione: è quindi ideale da portare nella vostra schiscetta in ufficio o fuori casa 😊


RIGATONI CON TONNO E ZUCCHINE
Ingredienti per 4 persone
320 g di rigatoni
300 g di zucchine genovesi
200 g di tonno sott'olio
4 acciughe sott'olio
100 ml di vino bianco
1 spicchio d' aglio
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
100 ml di acqua
1 dado vegetale
q.b di erba cipollina


Lavare le zucchine, eliminare le estremità, lavarle, asciugarle e poi tagliarle a rondelle.

Tritare le alici non troppo finemente e metterle in un tegame con 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva e lo spicchio d'aglio schiacciato. Farle sciogliere a fuoco medio mescolando di tanto in tanto.

Successivamente unire le zucchine e farle rosolare a fuoco vivace mescolando spesso. Sfumare con il vino e farlo evaporare. A questo punto aggiungere il dado vegetale insieme all'acqua e lasciar cuocere per 5 minuti, finchè le zucchine non risulteranno cotte. Nel frattempo sgocciolare il tonno e unirlo al condimento: farlo insaporire per 2 minuti e poi togliere il tegame dal fuoco.

Lessare i rigatoni e poi scolarli al dente, ricordandosi di tenere qualche mestolo di acqua di cottura da parte. Aggiungere la pasta al condimento e mescolare energicamente affinchè tutti gli ingredienti si amalgamino perfettamente. Se necessario, aggiungere l'acqua di cottura della pasta.

Completare con una manciata di erba cipollina tritata.

Qualche suggerimento
In questo caso ho utilizzato il dado vegetale in combinazione con l'acqua per rendere piuttosto veloce la preparazione del condimento; in alternativa potete utilizzare 100 ml di brodo vegetale, che si prepara facendo bollire per almeno 45 minuti in 1 litro d'acqua degli ortaggi a vostro piacimento (solitamente: 1 pomodoro, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla e un mazzetto di prezzemolo).

Il tonno non deve cuocere a lungo ed inoltre può essere sostituito con dello sgombro sott'olio in scatola 😉


06 marzo 2017

Risotto con radicchio e funghi

Il risotto con radicchio e funghi è un primo piatto molto gustoso ed assolutamente bello da vedere.

E' uno di quei piatti da preparare se volete fare una bella figura con i vostri ospiti: l'abbinamento degli ingredienti è molto particolare e raffinato e la guarnizione finale è da vero piatto gourmet 😉

Gli ingredienti sono molto semplici ma è la loro combinazione che rende questo risotto davvero irresistibile: il sapore deciso del radicchio e del pecorino stagionato è ben bilanciato dal sapore delicato dei funghi e dalla dolcezza della glassa all'aceto balsamico, che aggiunge il tocco finale nell'impiattamento.

Per questa preparazione ho utilizzato il radicchio trevisano, che risulta molto meno amaro rispetto a quello di Chioggia. Potete sostituire il pecorino stagionato con il Monte Veronese o il Montasio, due formaggi semiduri che costituiscono un ottimo abbinamento al radicchio.

Risotto con radicchio e funghi

RISOTTO CON RADICCHIO E FUNGHI
Ingredienti per 4 persone
320 g di riso
200 g di radicchio
300 g di funghi champignon
1 cipolla
1 spicchio di aglio
20 g di burro
q.b di brodo vegetale
½ bicchiere di vino bianco
100 g di pecorino stagionato
q.b. di glassa all'aceto balsamico


Pulire innanzitutto il radicchio, staccando le foglie, eliminando quelle più rovinate e lavandole accuratamente sotto l'acqua corrente. Asciugarle con un panno e ridurle a listarelle, togliendo la radice.

Mondare l'aglio e la cipolla e tritarli finemente, quindi farli rosolare in un tegame con un filo d'olio. Dopo qualche istante, unire il radicchio (avendo cura di tenerne un po' da parte per la guarnizione) e farlo appassire. A questo punto aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto.

Sfumare con il vino bianco e, una volta che sarà evaporato, aggiungere qualche mestolo di brodo vegetale caldo.

Proseguire la cottura del riso per 15 minuti e unire ancora altro brodo all'occorrenza.

Nel frattempo pulire i funghi, rimuovendo la parte terrosa del gambo e la pellicina dalla testa, quindi strofinarli con un panno umido per eliminare le impurità. Tagliarli a fettine e aggiungerli al riso a metà cottura. Mentre il riso finisce di cuocere, grattugiare grossolanamente il pecorino stagionato.

Non appena il riso risulterà cotto, mantecarlo con il burro e il pecorino. Impiattare disponendo un po' di radicchio e di pecorino al centro e completando con un filo di glassa all'aceto balsamico.

Risotto con radicchio e funghi

Risotto con radicchio e funghi

27 febbraio 2017

Rotolo di pasta frolla con confettura

Il rotolo di pasta frolla con confettura è un dolce originale, perfetto per servire in modo alternativo la classica crostata.

E' ottimo come dolce di fine pasto ma costituisce anche una colazione energetica nonché una merenda golosa e nutriente.

E' ideale inoltre da preparare in occasione di un buffet per le feste perché è molto facile porzionarlo ed inoltre le fette, servite su un vassoio da portata, sono anche molto belle da vedere 😉

Potete utilizzare qualsiasi confettura che sia di vostro gradimento, come ad esempio alla ciliegia o alla fragola. Se amate gli agrumi potete utilizzare anche la marmellata di limone o di arancia mentre se siete particolarmente golosi potete sostituire la confettura con la crema di nocciole ed aggiungere delle gocce di cioccolato 😋

Rotolo di pasta frolla con confettura

ROTOLO DI PASTA FROLLA CON CONFETTURA
Ingredienti 
400 g di farina 00
2 uova
150 g di zucchero semolato
50 ml di succo di limone
8 g di lievito vanigliato
150 g di burro
1 pizzico di sale
q.b. di confettura ai frutti di bosco


Disporre su una spianatoia la farina a fontana ed aggiungere il lievito e un pizzico di sale. Versare al centro le uova e lo zucchero e lavorarli con una forchetta. Aggiungere successivamente il burro freddo da frigo tagliato a pezzettini e lavorare il composto con i polpastrelli per far amalgamare il burro. Unire il succo di limone ed inglobare a poco a poco la farina.

Lavorare il composto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, quindi coprirlo con pellicola e farlo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo preparare uno stampo da plumcake rivestendolo con della carta da forno ed accendere il forno in modalità ventilata a 180°.

Trascorso il tempo di riposo lavorare per qualche istante il panetto, quindi stenderlo con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia rettangolare, la cui lunghezza deve essere uguale a quella dello stampo da plumcake (fate attenzione a non esagerare con la stesura: lo spessore deve essere piuttosto grosso perchè altrimenti rischierete di rompere il rotolo!).

Disporre la confettura con un cucchiaio avendo cura di lasciare qualche centimetro di bordo scoperto, quindi arrotolare la pasta frolla. Adagiare il rotolo nella teglia ed infornare, facendo cuocere per 40 minuti circa.

Rotolo di pasta frolla con confettura

24 febbraio 2017

Fusilli con cavolfiore e pangrattato

I fusilli con cavolfiore e pangrattato sono un primo piatto molto gustoso e piuttosto facile e veloce da fare.

E' uno di quei piatti "furbi" che consentono di camuffare il gusto della verdura, ideale quindi da realizzare per chi vuole far mangiare il cavolfiore anche a chi non lo gradisce particolarmente.

E' inoltre un ottimo piatto da preparare per chi vuole consumare un po' di verdura senza dover rinunciare al gusto 😋

Provateli senza acciughe per una versione vegetariana ed anche senza formaggio per una versione vegana 😉

Fusilli con cavolfiore e pangrattato

FUSILLI CON CAVOLFIORE E PANGRATTATO
Ingredienti per 4 persone
320 g di fusilli
500 g di cavolfiore
4 acciughe sotto sale
2 spicchi d'aglio
4 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di Grana Padano grattugiato
q.b di peperoncino (facoltativo)


Pulire il cavolfiore, eliminando il gambo insieme alle foglie esterne e dividendo le cimette. Sciacquarle e tuffarle in abbondante acqua salata portata ad ebollizione.

Lasciare cuocere per circa 10 minuti, quindi, una volta cotte, lasciarle scolare in modo tale che perdano tutto il liquido in eccesso. Tenere da parte l'acqua di cottura perchè servirà successivamente per lessare la pasta.

Nel frattempo pulire le acciughe, lavandole bene sotto l'acqua per eliminare tutto il sale, dividerle successivamente a metà e togliere la lisca centrale.

In un tegame fare soffriggere con un filo d'olio gli spicchi d'aglio ed il peperoncino. Aggiungere le acciughe e schiacciarle con un cucchiaio di legno così da farle sciogliere. Unire anche il cavolfiore ben scolato e schiacciarlo con una forchetta. Farlo insaporire per circa 5-10 minuti e poi spegnere la fiamma.

Lessare i fusilli nell'acqua di cottura del cavolfiore e nel frattempo tostare il pangrattato in una padella, stando attenti a mescolarlo spesso affinchè non bruci.

Dopo aver messo da parte qualche mestolo di acqua di cottura, scolare la pasta al dente e versarla nel tegame con il cavolfiore. Accendere la fiamma ed amalgamare gli ingredienti mescolando energicamente.

Aggiungere il pangrattato tostato e il Grana Padano grattugiato insieme ad un po' di acqua di cottura della pasta.

Impiattare completando con un po' di peperoncino a piacere.

Fusilli con cavolfiore e pangrattato