20 febbraio 2017

Petti di tacchino ripieni di spinaci e formaggio

I petti di tacchino ripieni di spinaci e formaggio sono un secondo piatto molto originale e sfizioso, ideale per cucinare la carne bianca in modo alternativo.

Costituiscono un piatto completo ma comunque leggero perché la cottura avviene in forno senza grassi. Il condimento speziato conferisce inoltre una nota aromatica molto piacevole che si sprigiona durante la cottura 😋

Petti di tacchino ripieni di spinaci e formaggio

Ingredienti per 4 persone
4 fette di petto di tacchino
250 g di spinaci
100 g di ricotta
100 g di Edamer
q.b di noce moscata
q.b di sale
q.b di pepe
q.b. di semi di sesamo

PER IL CONDIMENTO
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 limone
1 cucchiaino di timo


Per prima cosa accendere il forno in modalità ventilata a 200°, posizionare la griglia al centro e al di sotto adagiare la leccarda rivestita con carta da forno. I petti di tacchino cuoceranno infatti direttamente sulla griglia e la leccarda con la carta da forno raccoglieranno il condimento che gocciolerà durante la cottura.

Pulire gli spinaci, lavarli e porli in una pentola con poca acqua salata. Mettere il coperchio e lasciare cuocere per circa 5 minuti. A fine cottura, scolarli bene e versarli in una ciotola. Unire la ricotta, l'Edamer tagliato a cubetti, la noce moscata, il pepe e regolare di sale, se necessario.

Aprire ogni fetta di tacchino da un lato, formando una sorta di tasca e farcirla con il ripieno. Chiuderla con gli spiedini e adagiarla sulla griglia.

Preparare il condimento mescolando in una ciotola l'olio, il timo, il succo del limone e la sua buccia grattugiata. Spennellare la superficie dei petti di tacchino con l'emulsione, aggiungere i semi di sesamo e fare cuocere per 15-20 minuti.

Continuare a spennellare anche durante la cottura per rendere la carne piuttosto umida.

Qualche suggerimento
Procuratevi delle fette abbastanza spesse in modo tale che sia più facile aprirle senza romperle.

Vi consiglio di immergere gli spiedini  in un recipiente riempito di acqua tiepida: in questo modo sarà più facile chiudere la carne 😉

Potete preparare la farcia il giorno prima e tenerla in frigorifero ricoprendola con pellicola.

15 febbraio 2017

Lasagne con carciofi, funghi e prosciutto cotto

Le lasagne con carciofi, funghi e prosciutto cotto sono un primo piatto ricco di sapori perfetto per i pranzi domenicali.

Si tratta di una deliziosa variante della classica lasagna, che coniuga degli ingredienti invernali molto gustosi: i funghi champignon, freschi e nutrienti e i cuori di carciofi, morbidi e delicati.

E' una ricetta deliziosa e raffinata, con cui si può portare in tavola un primo piatto appetitoso e diverso dal solito 😋


Ingredienti per 6 persone
500 g di lasagne
6 carciofi
1 kg di funghi champignon
200 g di prosciutto cotto affettato
1 carota
1 cipolla
1 sedano
2 dadi vegetali
q.b di Grana Padano grattugiato
½ bicchiere di vino bianco

PER LA BESCIAMELLA
1 l di latte
80 g di burro
80 g di farina 00
q.b di noce moscata
q.b di sale
q.b di pepe


Iniziare dalla pulizia dei funghi: togliere la parte terrosa del gambo, eliminare la pellicina dalla testa e tagliare i funghi a fette sottili. Pulirli infine con un panno inumidito per rimuovere le eventuali impurità.

In un tegame fare soffriggere con un filo d'olio la carota, il sedano e mezza cipolla tagliati tutti a pezzi molto piccoli. Aggiungere i funghi e fare insaporire per qualche istante. Sfumare con il vino bianco, aggiungere i dadi vegetali e mettere il coperchio, quindi fare cuocere per 10 minuti.

Nel frattempo occuparsi della pulizia dei carciofi: staccare le foglie più esterne e scavare leggermente l'interno del carciofo per eliminare il fieno. Tagliare i cuori di carciofo a fette ed immergerli in una ciotola riempita con dell'acqua e del succo di limone in modo tale che non anneriscano.

In una padella fare rosolare l'altra metà della cipolla tritata con un filo d'olio. Aggiungere successivamente i carciofi insieme a mezzo bicchiere d'acqua. Salare e pepare, quindi fare cuocere con il coperchio per 10 minuti.

Occuparsi infine della besciamella. Fare scaldare in un pentolino il latte e nel frattempo fare fondere in un'altra pentola il burro. Unire la farina al burro e mescolare energicamente per amalgamare i due ingredienti. Aggiungere il latte caldo e fare cuocere a fiamma bassa mescolando spesso. Salare e aromatizzare con un pizzico di pepe e di noce moscata.

Unire i carciofi ai funghi, mescolando bene per amalgamare gli ingredienti.

Sporcare il fondo di una pirofila con un po' di besciamella e di condimento. Disporre i fogli di pasta su tutta la superficie alternandoli al prosciutto cotto, alla besciamella, al condimento e al Grana Padano grattugiato, fino ad esaurimento degli ingredienti.

Coprire la pirofila con la carta stagnola e cuocere per 20 minuti in forno preriscaldato a 200°. Trascorso il tempo necessario, togliere la carta e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Qualche suggerimento
Potete scegliere se utilizzare la lasagna precotta oppure quella fresca, rispettando i tempi di cottura riportati sulla confezione.

Potete inoltre arricchire il condimento delle lasagne aggiungendo un formaggio a pasta filata tagliato a fette 😋

Per una versione vegetariana omettete il prosciutto ed aggiungete a vostro piacimento altre verdure, come le melanzane o le zucchine grigliate o fritte 😉

10 febbraio 2017

Torta californiana al cioccolato

La torta californiana al cioccolato è un dolce molto goloso e davvero facile da realizzare: dal gusto intenso e dal profumo irresistibile, è adatto soprattutto agli amanti del cioccolato fondente.

La torta californiana è piuttosto particolare perché ha la consistenza di una torta ma si cuoce nello stampo furbo della crostata: è una teglia che presenta un solco sul fondo lungo tutto il bordo che permette alla torta, una volta rovesciata, di essere farcita.

Il risultato è quello di una base morbida e profumata che accoglie un'irresistibile ganache al cioccolato fondente. Una vera delizia per gli occhi e per il palato! 😍

Torta californiana al cioccolato

Torta californiana al cioccolato

Ingredienti per una torta dal diametro di 25/26 cm
2 uova
100 g di zucchero
80 g di burro
100 g di farina 00
50 g di cacao in polvere
1 bicchierino di latte
1 cucchiaino di aceto
1 cucchiaino di bicarbonato
q.b di aroma al rum

PER LA GANACHE
200 g di cioccolato fondente
200 ml di panna fresca
2 cucchiai di miele

PER GUARNIRE
q.b. di lamponi


Per prima cosa imburrare ed infarinare la teglia ed accendere il forno in modalità statica a 180°.

Fare sciogliere il burro a bagnomaria o nel microonde e nel frattempo montare le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio.

Aggiungere a questo punto qualche goccia di aroma di rum e il burro fuso e continuare a mescolare. Unire il bicarbonato e l'aceto e amalgamarli al composto.

Aggiungere la farina e il cacao setacciati e infine il latte. Se l'impasto risulta troppo denso aggiungere ancora un altro po' di latte fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Versare il composto nella teglia e infornare per circa 20-30 minuti. A fine cottura fare la prova dello stecchino.

Lasciare raffreddare la torta e nel frattempo occuparsi della ganache. Mettere la panna e il miele in un pentolino e porlo sul fuoco. Sminuzzare il cioccolato fondente e, non appena la panna sfiorerà il bollore, spegnere la fiamma e unire il cioccolato. Mescolare energicamente con una frusta finchè il cioccolato non si sarà completamente sciolto.

Fare raffreddare per qualche minuto la ganache e nel frattempo capovolgere la torta su un piatto da portata.

Versare la ganache ancora tipieda al centro della torta e lasciare che si espanda da sola.

Fare raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigorifero e infine guarnire con i lamponi.

Qualche suggerimento
Se non volete utilizzare il burro potete sostituirlo con 50 ml di olio di semi.

Inoltre, per questa preparazione, ho utilizzato la combinazione di aceto e bicarbonato per favorire la lievitazione senza l'aggiunta di lievito chimico: voi però, se lo preferite, potete utilizzare 8 g di lievito vanigliato per dolci (non siate scettici per l'aceto, vi assicuro che nella torta non si percepisce affatto 😉).

Per imburrare più facilmente la teglia vi consiglio di sciogliere a bagnomaria il burro e di distribuirlo con un pennello da cucina o, se non lo avete, con le dita: in questo modo sarà più facile raggiungere tutti gli incavi del bordo (e quindi sformare perfettamente la torta 😜).

Torta californiana al cioccolato

Torta californiana al cioccolato

31 gennaio 2017

Torta soffice con cuore d'arancia

La torta soffice con cuore d'arancia è un dolce profumatissimo e molto genuino perfetto per la colazione. 

Si tratta di una torta morbida profumata all'arancia farcita con una crema molto semplice da realizzare, che non contiene nè uova nè grassi e la cui consistenza ricorda quella della marmellata.

E' un dolce sano e ricco di vitamina C, perfetto se volete concedervi un peccato di gola senza tanti rimorsi 😉

Torta soffice con cuore d'arancia

Ingredienti per 6 persone 
4 uova 
200 g di zucchero semolato
125 ml di olio di semi
q.b di scorza d’arancia
200 g di farina 00 
100 g di fecola di patate 
150 ml di succo d’arancia
1 bustina di lievito vanigliato

PER LA CREMA ALL'ARANCIA
5 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio abbondante di amido di mais
150 ml di succo d’arancia


Imburrare e infarinare una tortiera dal diametro di 24 cm (in alternativa utilizzare la carta da forno) e accendere il forno in modalità statica a 180°. Preparare il succo d'arancia (150 ml equivalgono ad un'arancia grande) e la scorza grattugiata.

In una terrina versare le uova a temperatura ambiente e lo zucchero semolato e lavorare con le fruste elettriche per almeno 10 minuti, fino a quando il composto sarà diventato chiaro e gonfio. Aggiungere la scorza d'arancia e l'olio di semi a filo, quindi continuare a mescolare. 

A questo punto unire in una ciotola le polveri: la farina, la fecola e il lievito vanigliato. Aggiungere anch'esse al composto, con l'aiuto di un setaccio, alternandole al succo d'arancia.

Versare l'impasto nella tortiera e infornare per circa 40 minuti. A cottura ultimata fare la prova dello stecchino per assicurasi che la torta sia completamente asciutta. Sfornarla e lasciarla raffreddare.

Nel frattempo occuparsi della crema: in un pentolino versare il succo d'arancia e lo zucchero semolato. Porlo sul fuoco e mescolare continuamente affinchè lo zucchero si sciolga. A questo punto unire l'amido di mais setacciato e continuare a mescolare finchè la crema non si sarà addensata. 

Tagliare la torta a metà e farcirla con la crema ancora calda. Spolverizzare infine con lo zucchero a velo.

Torta soffice con cuore d'arancia

26 gennaio 2017

Crumble cocco e Nutella

Il crumble cocco e Nutella è un goloso dessert che si prepara davvero in pochi minuti.

Potete realizzarlo anche con l'aiuto dei più piccoli, perché è facile e divertente: gli ingredienti devono essere semplicemente mescolati tra di loro fino ad ottenere un composto granuloso.

E' ideale per la merenda ma è ottimo anche nelle occasioni in cui volete realizzare un dolce per il fine pasto avendo poco tempo a disposizione.

Questa è la ricetta da cui ho preso ispirazione; ho aumentato di poco la dose della farina di cocco e decorato con le gocce di cioccolato per rendere il tutto ancora più ghiotto 😋

Crumble cocco e Nutella

Crumble cocco e Nutella

Ingredienti per 5 persone
100 g di farina 00
100 g di farina di cocco
100 g di burro
100 g di zucchero di canna
1 bustina di vanillina 
250 g di Nutella
q.b. di gocce di cioccolato

Mettere in una terrina la farina 00, la farina di cocco, la vanillina e lo zucchero di canna. Fare un buco al centro e inserire il burro freddo da frigo tagliandolo a piccoli pezzi.

Cominciare a lavorarlo con i polpastrelli e, poco per volta, unire il resto delle polveri. Il composto non va lavorato eccessivamente, perché la consistenza che si deve ottenere non è quella di una pasta frolla, bensì di un impasto omogeneo ma granuloso.

A questo punto prendere 5 stampini monoporzione e distribuire metà del composto sul fondo, schiacciandolo leggermente con le dita. Versare quindi la Nutella e ricoprire con l'altra metà dell'impasto, facendo cadere le briciole a pioggia.

Fare cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per 30 minuti o comunque fin quando il crumble non avrà assunto un colore ambrato.

Sfornarlo, farlo raffreddare e decorarlo con le gocce di cioccolato.

Crumble cocco e Nutella